News LA GREEN ECONOMY : 5 idee perfette per un’azienda in tutto e per tutto green

LA GREEN ECONOMY: 5 idee perfette per un’azienda in tutto e per tutto green

prodotti ecosostenibili e materiali green

I gadget e l’ecosostenibilità non sono mai andati così d’accordo! Di seguito una panoramica per ogni azienda che voglia affrontare con energia l’opportunità di aiutare il pianeta.

 

LA GREEN ECONOMY

La green economy è un modello economico che mira alla prevenzione dell’inquinamento e all’esaurimento delle risorse ambientali attraverso processi produttivi di minore impatto ambientale, con produzione di energia sostenibile e una maggiore efficienza energetica.  

Analizzando questo modello dall’ottica del consumatore, in Italia, indagini del Global Survey of Corporate Social Responsibility and Sustainability realizzate da Nielsen su un campione di 30.000 individui di 60 Paesi (2018), hanno evidenziato dati interessanti: il 52% dei consumatori italiani ha dichiarato di essere disposto a spendere di più per prodotti ecosostenibili. Per approfondire potete trovare il dettaglio completo a questo link.

I dati sono in crescita del 7% rispetto al 2014, e maggiori rispetto al 51% della percentuale europea. 

 

I GREEN JOBS 

I Green jobs sono una nuova categoria di lavoro nata dalla consapevolezza del pericolo ambientale sia da parte delle aziende che dei professionisti del settore. 

Questa nuova tipologia di specialisti include, secondo la definizione dell’UNEP, “quelle occupazioni nei settori dell’agricoltura, del manifatturiero, nell’ambito della ricerca e sviluppo, dell’amministrazione e dei servizi che contribuiscono in maniera incisiva a preservare o restaurare la qualità ambientale”. 

Quindi, nonostante la green economy possa apparire un modello dispendioso e poco utile, offre invece molte opportunità, e come i dati stessi lo dimostrano, rappresenta il futuro. Questo non solo perché costituisce un modo intelligente e sostenibile di sfruttare le risorse naturali a nostra disposizione, ma anche perché rende le Aziende Green maggiormente appetibili agli occhi dei consumatori. 

 

NON SOLO BUONI PROPOSITI: i gadget 

Dimostrare ai propri clienti che l’azienda è attenta all’ambiente può essere fatto anche attraverso il marketing e il retail: alcuni accessori infatti sono ecosostenibili o a basso impatto ambientale per ridurre così l’utilizzo singolo della plastica, o di altri materiali inquinanti, evitando gli sprechi. 

Ecco di seguito 5 idee di tendenza ecofriendly:

 

  1. Cannucce ecosostenibili e riutilizzabili 

cannuccia in metallo
Cannuccia in metallo

Le cannucce di plastica sono un rifiuto letale soprattutto per gli animali marini. Una soluzione può essere quella di utilizzare cannucce in metallo, bambù o carta che vengono prodotte appositamente per essere facilmente lavabili o al 100% biodegradabili. Altri modelli presenti sono in vetro o grano naturale. 

 

2. Piatti monouso in cellulosa 

I piatti monouso sono una soluzione pratica e veloce per sostituire i tradizionali piatti in ceramica, ma non sono in nessun modo ecosostenibili. 

Ne esistono, fortunatamente di diversi materiali e, qualora il piatto in ceramica non sia funzionale, è possibile optare per la cellulosa (soprattutto se certificata FSC) o per le varianti in PLA. 

 

3. Polybag in PLA 

Il packaging dei prodotti è sempre mirato alla protezione del prodotto e alla sua esaltazione, dunque il polybag trasparente, spesso realizzato in PP, è stata una vera e propria rivoluzione: è riuscito a sostituire il vetro, un materiale molto più costoso, fragile e pesante. 

Il PP, derivato del petrolio, in natura non è degradabile, e si riduce, come il resto della plastica, a microparticelle che causano gravi danni a animali e piante. 

L’alternativa è l’acido polilattico (PLA): esso è un materiale ricavato soprattutto dal glutine dei cerali che ha le caratteristiche di resistenza, elasticità e trasparenza tipiche del polybag petrolchimico. È a oggi una delle più valide scelte ecologiche per il packaging trasparente in sostituzione alla plastica. 

 

4. Borsette e coulisse di stoffa 

 

borsa in cotone bianca
borsa in cotone

L’idea di utilizzare borse per la spesa di stoffa o sicuramente di materiali riutilizzabili aiuta soprattutto il tuo brand: il marchio viene riproposto ogni qualvolta il cliente utilizza la tua borsa logata. 

 

5. Borracce in metallo

Bottle drinking metal
borraccia in metallo

Creare un thermos o una borraccia è un buon incentivo a un consumo consapevole: il logo può essere inserito non soltanto sopra a classiche borracce in metallo ma anche in accoppiata con il bambù, materiale a basso impatto o il sughero. 

 

La responsabilità ambientale della vostra azienda è evidenziata anche dai prodotti che proponete, incentivando il cliente a percepire quei valori etici che portate avanti ogni giorno. 

Chiedete un preventivo a Exclama per la linea Eco: saremo lieti di dare un contributo per una buona causa.